Zeppole di San Giuseppe | Ricetta Tradizionale Abruzzese
DA ANTONELLA PALOMBIZIO / MARTEDÌ 17 MARZO 2020 / PUBBLICATO IN EVENTI, GUSTO E TERRITORIO

Fra pochi giorni sarà la festa del papà e quale modo migliore per festeggiarlo se non cucinando un buon dolce della tradizione? Come abbiamo già detto in passato l’Abruzzo è una terra in cui sono fortemente radicate le tradizioni, soprattutto in cucina: ogni festa ha il suo dolce tipico. E’ questo anche il caso della festa di San Giuseppe, meglio nota come la festa dei papà, che vede come protagonista in tutto l’Abruzzo le Zeppole Fritte. Chiaramente ogni zona ha la sua tipicità, infatti troviamo diverse varianti di questa sorta di ciambelle fritte intinte nello zucchero. Anche in molte altre zone dello stivale il 19 marzo si cucinano le zeppole, ma sono dei bigné fritti ripieni di crema con la classica amarena candita sopra. Scopriamo insieme qual è la ricetta tradizionale delle Zeppole Fritte abruzzesi e tutti i passaggi per cucinarle per i nostri papà.

Zeppole Fritte Abruzzesi

zeppole ciambelle fritte abruzzesi

La mia nonna le cucinava sempre le Zeppole Fritte e giorni prima della festa del papà la casa profumava di quel buon odore di frittura, misto all’aroma dolce del limone. Un profumo che ancora oggi mi evoca ricordi bellissimi. Il bello della cucina è proprio questo, unisce le famiglie attorno ad una tavola imbandita, soprattutto in occasione delle festività; e in Abruzzo le feste, così come la buona cucina, sono sacre.

Come ogni ricetta della tradizione ciascuna famiglia ha la sua variante, ed è bello scoprire i piccoli trucchi e segreti che ognuno utilizza per creare quel piatto. Oggi vi svelo la mia ricetta di famiglia, ereditata dalla mia nonna materna, abruzzese doc dell’abruzzo montano.

Ricetta delle Zeppole di San Giuseppe:

  • 3 uova
  • 4 cucchiai scarsi di zucchero
  • 1 bicchiere di olio d’oliva
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • scorza di limone grattato
  • 4 patate medie
  • farina q.b. (1 kg circa)

Come si preparano le Zeppole di San Giuseppe

come si preparano le zeppole fritte di san giuseppe in abruzzo

Le Zeppole Fritte di San Giuseppe sono fatte di una pasta lievitata a base di patate che va preparata la sera prima, pertanto tenetene conto quando deciderete di cucinarle. Innanzitutto mettete a lessare le patate, già private della buccia e divise in 4 parti. Una volta cotte, scolatele e schiacciatele bene con una forchetta.

Per preparare l’impasto delle Zeppole Fritte sbattete prima le uova con lo zucchero in una terrina abbastanza ampia. A parte, nel latte tiepido, sciogliete il cubetto di lievito di birra. Unitelo nella terrina insieme all’olio. Infine unite la scorza del limone e la vanillina. Aggiungete la farina e lavorate l’impasto con le mani fino ad ottenere una pasta bella liscia. Come diceva mia nonna “aggiungete farina fino a che l’impasto la raccoglie”. L’impasto non deve risultare molto duro. Coprite la terrina con un canovaccio e lasciate riposare tutta la notte.

impasto ciambelle fritte abruzzesi

La mattina seguente aggiungete poca farina all’impasto a lavoratelo sulla spianatoia. 

A questo punto ponete un tegame largo e profondo colmo di olio sul fuoco e fate scaldare bene. Aspettate che l’olio faccia le bollicine prima di immergere le zeppole, altrimenti ne assorbiranno troppo.

Mentre l’olio si scalda iniziate a creare la forma delle ciambelle. Prendete una piccola porzione dell’impasto, create con le mani un rotolo, unite le due estremità e poi schiacciate leggermente con il dito per farle attaccare. 

In realtà la forma da creare non è una vera e propria ciambella, perché le due estremità devo uscire dal cerchio di qualche centimetro. Questa è la forma tradizionale della Zeppola Abruzzese.

ricette zeppole fritte per la festa del papà
dolce tradizionale festa del papà abruzzo
come si friggono le zeppole dolci tipici abruzzesi

Friggete in olio ben caldo girando la Zeppola dolce su entrambi i lati.

Una volta cotta, tiratela fuori dall’olio con una schiumarola per farla scolare bene dall’olio in eccesso e immergetela in un piatto pieno di zucchero. Giratela su entrambi i lati per far attaccare bene lo zucchero. 

La Zeppola Abruzzese è pronta per essere gustata in tutta la sua bontà!

ciambelle fritte abruzzesi festa di san giuseppe

Come tutti i dolci fritti le Zeppole all’Abruzzese andrebbero mangiate ancora calde per apprezzare la fragranza della frittura, ma ovviamente sono buonissime anche fredde. 

Se anche voi cucinate i dolci tradizionali abruzzesi per la Festa del papà pubblicate la foto sui social usando l’hashtag #ricettevivendo.

 

0