Cooperativa Altopiano di Navelli

  • Zafferano dell'Aquila DOP
  • Purissimo in fili
  • Una solida Cooperativa
  • Salvaguardia di una spezia pregiata
  • Qualità altissima
  • Numerosi premi
o

Cooperativa Altopiano di Navelli

Abbracciati dal Gran Sasso d’Italia, dal Sirente - Velino e dall’incantevole Valle Subequana, sull’Altopiano di Navelli si coltiva lo Zafferano dell’Aquila DOP, il migliore del mondo. Sono rimasti in pochi gli agricoltori che ancora oggi producono l’ oro rosso, lo zafferano purissimo coltivato nell’entroterra abruzzese.

Il punto di forza è la loro unione nella Cooperativa Altopiano di Navelli, già fondata nel 1971. In quegli anni, di fronte ad una profonda crisi di mercato dello zafferano, quarantasei coraggiosi produttori decisero di salvare i loro preziosi prodotti attraverso una nuova forma di cooperazione. Così, sotto la guida di Silvio Salvatore Sarra nacque la Cooperativa Altopiano di Navelli. Nonostante le mille difficoltà, lo  Zafferano d’Abruzzo divenne presto famoso grazie alla partecipazione di Silvio ad una trasmissione televisiva, al tempo seguita da tutti gli italiani. Nel 1989 vennero inoltre riconosciute le eccellenti qualità di questa spezia, quando una commissione di esperti al livello mondiale le conferì il primato nel mondo; seguì poi un ulteriore riconoscimento nel 1991: l’ Atomo d’oro.

Il miglior premio è stato però raggiunto nel 2005 con il marchio DOP, Denominazione di Origine Protetta. Si conferma così il forte legame esistente fra le peculiari caratteristiche di questo prodotto e il suo territorio di produzione, quello della provincia aquilana.

Un legame unico e intenso, che non può essere replicato in nessun altro posto del mondo.

TORNA SU