venerdì, 25 Novembre 2022 / Pubblicato il Eventi, Itinerari
mercatini di natale abruzzo

Gli alberi ormai spogli, il primo freddo e la prima neve. E’ la cartolina di fondo perfetta per i mercatini di Natale che da questo fine settimana di novembre cominceranno a far vivere la magia delle feste in tanti borghi d’Abruzzo. In questo appuntamento di Abruzzo in tasca, mettiamo in agenda i mercatini da non perdere per scoprire o riscoprire la bellezza della nostra terra, tra prodotti tipici, specialità dolciarie, artigianato, creazioni handmade e spettacoli. Tappa a Caramanico Terme, Campo di Giove, Stiffe, Tussio e Pacentro.

CARAMANICO TERME. Ha già aperto il suo Villaggio di Natale lo scorso fine settimana. Tra i borghi più belli d’Italia, Caramanico Terme porta in scena l’atmosfera natalizia tra attrazioni e spettacoli. L’appuntamento è nella formula week-end (il prossimo il 26 e 27 novembre) e festivi dall’8 all’11 dicembre, il 24 dicembre, dal 26 al primo gennaio, dal 5 all’8 gennaio, giorno di chiusura. Alle 10.30 alle 21, ci sarà l’imbarazzo della scelta: girovagare tra le tradizionali casette in legno, dove saranno in vetrina prodotti tipici e creazioni artigianali e handmade; la Casa della Befana; il Regno di Babbo Natale e Casa degli Elfi; il Presepe artigianale e poi la novità del giro in trenino lillipuziano, la pista di pattinaggio e il grande albero di Natale con le luminarie. Per informazioni e aggiornamenti: http://bit.ly/3AJ6f3o oppure https://m.facebook.com/VillaggioNataleCaramanicoTerme/

CAMPO DI GIOVE. Classico ed immancabile all’appello dei mercatini di Natale più caratteristici d’Abruzzo, Campo di Giove sarà Borgo Incantato, aprendo le sue tipiche casette in legno tra le vie del centro antico da sabato 26 novembre fino al 6 gennaio. Incantato per davvero, con le sue case a torre addossate le une sulle altre in pietra della Maiella, le sue “ruelle” e i suoi famosi supportici. In questo presepe vero e proprio, per ventiquattro giorni si potrà fare visita ai tantissimi espositori della kermesse che metteranno in mostra il meglio dell’Abruzzo tra prodotti d’eccellenza della tradizione gastronomica abruzzese, specialità dolciarie natalizie, prodotti artigianali fatti a mano e tante iniziative di divertimento per tutti. Sarà puro incantesimo per i bambini con Olaf e la Principessa del Ghiaccio, il giro in trenino e un simulatore virtuale. Il tutto sarà reso ancora più magico dalla possibilità di arrivare a bordo dei treni della Transiberiana d’Abruzzo (clicca qui per date ed itinerari): un viaggio con le carrozze dei treni storici che nel tragitto da Sulmona a Roccaraso, farà tappa proprio ai mercatini di Campo di Giove, in uno scenario fiabesco di paesaggi tipicamente invernali Per maggiori informazioni:
Comune di Campo di Giove
tel. 0864.40116
www.comunecampodigiove.it
Pro Loco di Campo di Giove
https://www.facebook.com/prolococdg/
tel. 0864.408193
prolococdg@libero.it

STIFFE Appuntamento singolo domenica 27 novembre con la prima edizione dei mercatini di Natale di Stiffe. Una doppia magia quella che offrirà la frazione di San Demetrio Ne’ Vestini, nel territorio aquilano, conosciutissima dentro e fuori l’Abruzzo per l’affascinante complesso delle Grotte. “Prenota la tua visita in Grotta e vivi la magia del Natale”, lo slogan della manifestazione, che permetterà di visitare lo straordinario mondo sotterraneo della grotta e di godere delle attrazioni natalizie tra le 29 casette in legno che ospiteranno prodotti tipici abruzzesi, creazioni artigianali e fai da te e l’immancabile Babbo Natale. Si potranno infatti lasciare le proprie letterine e scattare foto sul suo trono. L’evento è curato dall’Azienda Speciale Territorio e Cultura, che gestisce il sito turistico delle Grotte, con il patrocinio del Comune di San Demetrio. Per informazioni: www.visitsandemetrio.it

TUSSIO Patria del tartufo e dello zafferano, il borgo medievale di Tussio, piccola frazione di Prata d’Ansidonia che domina l’Altipiano di Navelli, è pronto a trasformarsi nel regno del Natale con “Natale nel borgo di Tussio”, in programma il 3 e 4 dicembre. Stand con palline di Natale colorate, luci, oggetti di artigianato, decorazioni di ogni genere, prelibatezze e sorprese: è il ricco calendario della due giorni curata dall’Associazione Il Borgo di Tussio, che offrirà un itinerario incantato tra mercatini, arte, presepi, concerti e zampognari, food truck e animazione per bambini. L’evento, arrivato alla settima edizione, farà da cornice anche alla premiazione del concorso riservato alle scuole “Natale a Tussio”. Per informazioni: https://it-it.facebook.com/ilborgoditussio/

PACENTRO I suoi vicoli, le sue piazze, le sue scalinate. Il fascino di uno dei borghi più belli d’Italia e del nostro Abruzzo. Tra scorci e panorami mozzafiato che disegnano il paesaggio unico del Parco Nazionale della Maiella, Pacentro si prepara ad abbracciare il Natale con il ritorno dei suoi mercatini sabato 10 e domenica 11 dicembre. Settima edizione per la manifestazione organizzata dalla Pro Loco di Pacentro, con il patrocinio del comune di Pacentro. Cinquanta casette in legno, appositamente progettate, insieme agli androni delle case storiche, ospiteranno artisti e artigiani locali in un percorso suggestivo. Saranno presenti anche stand enogastronomici per assaggiare eccellenze del posto e dolci tipici, cioccolata calda e vin brulè. Immancabile la Casa di Babbo Natale con animazione, spettacoli ed intrattenimento. Informazioni e aggiornamenti su: https://it-it.facebook.com/prolocopacentro/

giovedì, 17 Novembre 2022 / Pubblicato il Eventi, Itinerari
via delle uccole

Foto di copertina di Milena Molozzu GAE/facebook

Dopo la fugace estate di San Martino, è arrivata la pioggia e la prima neve. Sarà week-end di vero autunno, con nuovi paesaggi del nostro Abruzzo da vivere a passi lenti verso l’inverno. La nostra rubrica di Abruzzo in tasca vi mette in viaggio tra antichi acquedotti, fiere e panchine giganti. Incrociando le dita per il meteo, domenica 20 novembre natura e storia saranno protagonisti di “Sulla via delle Uccule”, le bocche dell’antico acquedotto romano che attraversa le Gole di San Venanzio a Raiano. Poi, a Campo di Giove dove sostenibilità e turismo si incontreranno nell’installazione di una Big Bench, una panchina gigante. Lunedì 21 novembre, si va a San Demetrio Ne’ Vestini per conoscere la bucaletta.

DOMENICA 20 NOVEMBRE

SULLA VIA DELLE UCCULE

GOLE DI SAN VENANZIO (RAIANO, L’AQUILA)

Ore 9.30 ritrovo presso Croce Lignea

E’ considerata la più antica opera d’ingegneria idraulica d’Abruzzo. É l’acquedotto romano delle Uccole, un tunnel immerso nella natura tra scorci mozzafiato e strapiombi sul fiume Aterno, nella Riserva delle Gole di San Venanzio. Scavato oltre duemila anni fa per permettere l’irrigazione dei campi della pianura di Raiano, l’acquedotto è costituito da una serie di cunicoli che si diramano tra la roccia per circa cinque chilometri. La stradina che fiancheggia l’acquedotto è uno dei più antichi attraversamenti tra Valle Peligna e Valle Subequana, molto adatta al trekking. E’ la via delle “Ucchele”, termine dialettale che serviva ad indicare i 134 pozzetti utilizzati per ispezionare l’acquedotto presenti lungo tutto il percorso, da cui ancora oggi è possibile accedere per scendere nel canale. Un luogo naturalistico di inestimabile valore, pieno di storia e di leggende, che sarà al centro dell’escursione guidata DOMENICA 20 NOVEMBRE, organizzata da Milena Molozzu Guida Ambientale Escursionistica- Sentieri Italici, nell’ambito del programma Ecursioni d’autunno ai piedi del Parco Sirente Velino. Il percorso di quattro chilometri ha una difficoltà E-escursionistico e dura tre ore. Il cammino non è adatto ad un’età inferiore ai 12 anni. QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 15 euro (GRATIS minori dai 12 anni. EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO: scarponcini da trekking, abbigliamento a strati adatto alla stagione, cappello, acqua (1,5 litri), frutta secca/snack energetici. INFO E PRENOTAZIONI: Milena Molozzu 328-4197462

DOMENICA 20 NOVEMBRE

BIG BENCH

CAMPO DI GIOVE (AQ)

Ore 15.30

In inglese si chiama Big Bench, che tradotto significa panchina gigante. Da domenica 20 novembre sarà un’altra grande attrattiva turistica di Campo di Giove, la perla d’Abruzzo. E’ la seconda Big Bench della provincia aquilana, dopo quella di Sante Marie, tra le oltre 240 in Italia. L’installazione, curata dal Comune di Campo di Giove e della Pro Loco, abbraccia il turismo sostenibile. La panchina offrirà, infatti, un punto di osservazione privilegiato sul patrimonio paesaggistico del borgo, nell’associazione dei Borghi Autentici d’Italia e tra le mete preferite dai turisti per la sua bellezza architettonica e storica e i suoi tanti prodotti d’eccellenza gastronomica come pane, formaggi, farine e legumi.

LUNEDI’ 21 NOVEMBRE

FIERA DELLE BUCALETTE

SAN DEMETRIO NE’ VESTINI (AQ)

Dalla prima mattinata alla sera

Prende il nome dall’antico recipiente di ceramica in cui veniva versato il vino e che serviva come unità di misura. E’ la bucaletta, a cui il comune aquilano di San Demetrio Ne’ Vestini, in collaborazione con la Fondazione Raffaele Cappelli, dedica ogni anno il 21 novembre una fiera-mercato ormai diventata storica. Quest’anno saranno appositamente realizzate da un artigiano per un totale di 100 pezzi a tiratura limitata. Non solo bucalette, però. Dalle prime ore del mattino fino a sera, il centro del paese sarà invaso da cento espositori dove si potrà acquistare dall’abbigliamento ai giocattoli agli oggetti per la casa, oltre a tipicità artigianali e gastronomiche.

mercoledì, 09 Novembre 2022 / Pubblicato il Eventi, Gusto & Territorio, Itinerari

Cielo grigio e aria umida. Novembre ha portato il saggio autunno a piene mani e aspetta la timida estate di San Martino prima delle attese piogge. Per questo fine settimana,tra il profumo delle castagne arrosto e del vino novello per San Martino la nostra rubrica di Abruzzo in tasca vi porta nel cuore della splendida Valle dell’Aterno per la storica Fiera della Capra di Beffi in programma domenica 13 novembre. Sempre il 13 novembre i doni della terra saranno al centro della 14esima edizione de La Festa del Ringraziamento ad Introdacqua, che mette in rassegna prodotti locali e piatti tipici della tradizione peligna tra artigianato artistico e antichi mestieri.

Foto da abruzzoparks/facebook

DOMENICA 13 NOVEMBRE

FIERA DELLA CAPRA

CASTELLO MEDIEVALE DI BEFFI (FRAZIONE DI ACCIANO, L’AQUILA)

Dalle ore 9 alle 15

All’ombra del Castello torna la seconda domenica di novembre la storica Fiera della Capra di Beffi. In questo piccolo borgo medievale in quel di Acciano, in provincia dell’Aquila, torneranno anche quest’anno ad occupare le piazzette della Chiesa di San Michele e della Torre i banchi di artigiani, produttori locali e animali per un evento che raccoglie sempre più visitatori. Una fiera antichissima in uno dei luoghi più suggestivi dell’Abruzzo montano tra la bellezza selvaggia del fiume Aterno, le antiche Torri e le secolari chiese. Secondo le fonti, la Fiera risalirebbe già al 1861, o anche prima visto che era associata ai festeggiamenti in loco della Madonna del Rifugio. Solo in seguito divenne Fiera delle Capre perché erano gli animali maggiormente venduti e commerciati. Un tempo si svolgeva lungo la strada che fiancheggia il borgo e richiamava tutta la gente della vallata dall’Aterno alla Valle Subequana, soprattutto contadini che, al termine dei raccolti e della vendemmia, qui potevano comprare qualcosa per fronteggiare il lungo inverno come animali, prodotti agricoli, vestiti, oggetti di uso quotidiano. Oggi la fiera mercato, oltre al commercio, rappresenta un grande momento di convivialità e di incontro. Non mancano, infatti, le attività di animazione e laboratori didattici tra asini, falconeria, mostre e visite guidate alla Chiesa e alla Torre medievale che regala una vista spettacolare sul Monte Sirente e la Valle intorno. Una testimonianza di storia imponente, parte del sistema difensivo delle torri da cui si controllava il territorio della Media Valle dell’Aterno e della Valle Subequana. La Fiera è organizzata dall’Associazione culturale Aternostrum, dall’Azienda agricola Santa Petronilla di Acciano con il patrocinio del comune di Acciano.

IL PROGRAMMA

Appuntamento dalle ore 9 per tutta la mattinata fino al primo pomeriggio con:

  • Mercato, prodotti tipici, artigianato;
  • Capre & Co;
  • Ore 11 Spettacolo ed intrattenimento a cura dell‘Associazione Il Bosco del Fauno;
  • Apertura e visita della Torre medievale;
  • Apertura e visita della Chiesa di San Michele Arcangelo

Per partecipare al mercato e/o avere informazioni, si può contattare l’associazione Aternostrum al 347-9048731 oppure il comune di Acciano allo 0864/799132.

DOMENICA 13 NOVEMBRE

FESTA DEL RINGRAZIAMENTO

INTRODACQUA (AQ)

Dalle 11.30 fino a sera

E’ legata alla fine dei raccolti e all’antico culto che vedeva i contadini del posto ringraziare Dio per i doni ricevuti dalla terra. E’ la Festa del Ringraziamento che torna ad animare vicoli e piazze di uno dei Borghi più belli d’Italia, Introdacqua. Quattordicesima edizione quella che si andrà a festeggiare domenica 13 novembre, dopo due anni di stop dalla pandemia. La manifestazione è curata dal 2006 dall’Associazione culturale Futura. Produttori locali, artigiani e antichi mestieri saranno protagonisti di un tour gastronomico a base di prodotti a chilometro zero, tipicità del territorio e piatti della tradizione culinaria peligna come minestre di farro e legumi, polenta, pizze fritte, pannocchie arrostite e classici dolci abruzzesi. Il tutto sarà accompagnato da esibizioni di gruppi musicali negli angoli più caratteristici del borgo. L’evento sarà plastic free.

PROGRAMMA

Ore 9 Escursione “Da Valle a Valle:colori e suoni dell’autunno (ritrovo ore 8.30 presso Piazza Cavour)

Ore 11.30 Esposizione artigianato artistico, mostra foto d’epoca, stand prodotti locali,

Ore 12.30 Apertura stand gastronomici

venerdì, 04 Novembre 2022 / Pubblicato il Eventi, Gusto & Territorio, Itinerari

Foto da www.visitscanno.com

Porta con sé piogge e vento questo inizio novembre. Ma non scoraggiamoci e con la speranza che torni un po’ di sole, la nostra rubrica di ABRUZZO IN TASCA vi porta a scoprire nuovi appuntamenti in giro per l’Abruzzo tra vino novello e castagne. Domani e domenica 6 novembre, il borgo di Campo di Giove ospita la Festa di San Martino tra tradizioni, antichi mestieri e degustazioni di piatti tipici e buon vino. Sempre domenica 6, si va alla scoperta dell’antico acquedotto delle Uccole a Raiano con un’escursione organizzata dall’associazione de L’Arcobaleno del Sirente. Mentre dal 10 al 13 novembre torna dopo due anni a Scanno uno degli eventi più belli dell’Abruzzo interno con Deguscanno tra tour enogastronomici, trekking, laboratori, riti e mille sperienze da vivere.

SABATO 5 E DOMENICA 6 NOVEMBRE

FESTA DI SAN MARTINO- Alla scoperta di Pane e Vino

CAMPO DI GIOVE (AQ)

Dalle 11 alle 21

L’aria di San Martino si sparge per l’antico borgo di Campo di Giove. Alla scoperta di Pane e Vino sarà la Festa di San Martino tra le prime avvisaglie di autunno ad aprire il mese di novembre. Il centro storico di uno dei borghi autentici d’Italia ospiterà anche quest’anno percorsi gastronomici per degustare piatti tipici della tradizione abbinati ai migliori vini delle nostre terre. Tra piazze e vicoli suggestivi, racconti, antichi mestieri artigiani e rievocazioni di riti e tradizioni lontane animeranno una due giorni ricca di sapori e profumi autunnali. E per riscaldare l’atmosfera, magia assicurata con il flash mob “Lanterne volanti” a cura della Pro Loco di Campo di Giove in località Largo Castello. (Prenotazione delle lanterne: 320-6222115/349- 2901412)

PER INFORMAZIONI: 328-8116572/339-5038030

Su FACEBOOK: Festa di San Martino

DOMENICA 6 NOVEMBRE

ESCURSIONE LE UCCOLE

RAIANO (AQ)

Ritrovo: ore 10 davanti Lo Chalet

E’ considerata la più grande opera d’ingegneria idraulica antica d’Abruzzo. É l’acquedotto delle Uccole, un tunnel immerso nella natura della Riserva delle Gole di San Venanzio tra scorci mozzafiato e strapiombi sul fiume Aterno, che si estende per 5 chilometri e mezzo. Il canale inizialmente aveva il compito di portare l’acqua da Molina Aterno nella Valle Subequana, passando per Raiano fino all’insediamento di Corfinium. Con il passare del tempo, l’acquedotto delle Uccole venne utilizzato, fino a tempi non molto lontani, come canale di approvvigionamento per l’irrigazione dei campi di tutta la pianura. L’acquedotto prende il nome da le Uccole, un termine dialettale utilizzato per rinominare le 134 aperture, pozzetti o finestre, presenti lungo tutto il percorso, realizzate probabilmente per consentire la fuoriuscita di detriti durante la costruzione oppure veri e propri scavi che servivano ad intercettare le acque meteoriche e di percolazione. Un percorso affascinante di circa 3 ore che sarà possibile grazie all’escursione organizzata dall’associazione de L’Arcobaleno del Sirente. L’appuntamento è alle 10 presso Lo Chalet di Raiano. Pranzo al sacco. Per la partecipazione è necessaria la prenotazione e l’iscrizione all’associazione.

INFORMAZIONI: Rocco 347-3562308

DAL 10 AL 13 NOVEMBRE

DEGUSCANNO

SCANNO (AQ)

Dalle 14 del 10 novembre alle 17 del 13 novembre

Dopo lo stop forzato della pandemia, torna a Scanno per la quarta edizione uno degli appuntamenti più apprezzati dell’Abruzzo interno. Torna Deguscanno. Più di un evento, Deguscanno è una grande rassegna che sa mettere insieme la grande attrattività dell’enogastronomia con la storia, le tradizioni e la cultura di un borgo conosciuto in tutto il mondo.Ricchissimo il calendario tra tour enogastronomici, cooking class, trekking, wine lab, riti e mille esperienze da vivere. Il programma completo è disponibile su www.visitscanno.com/deguscanno/programma.pdf

INFO E CONTATTI

info@visitscanno.it

www.visitscanno.com

www.deguscanno.it

TORNA SU